I Generatori di Ozono: non sono tutti uguali!

I Generatori di Ozono: non sono tutti uguali!

Attenzione ad alcuni tipi di generatori di ozono, sono molto pericolosi per la salute…

I GENERATORI DI OZONO CHE OZONIZZANO DIRETTAMENTE L’ARIA DELL’ AMBIENTE, ATTRAVERSO TUBI O PIASTRE DOVE AVVIENE LA SCARICA A CORONA, PRODUCONO SOSTANZE TOSSICHE E CANCEROGENE ESTREMAMENTE DANNOSE PER LA SALUTE DI PERSONE E ANIMALI.

La generazione di ozono che avviene utilizzando l’aria ambiente produce reazioni, con l’Azoto presente, che portano alla produzione di sostanze tossiche come il Diossido di Azoto (NO2), Nitrato (NO3), Triossido di Diazoto (N2O3) e Pentossido di Diazoto (N2O5). Senza opportuni sistemi filtranti vengono generate numerose sostanze tossiche e cancerogene dovute alla reazione del particolato PM10, PM2.5, VOC, Idrocarburi, ecc. Inoltre in mancanza di sofisticati essiccatori l’acqua contenuta nell’aria (umidità), in reazione con gli ossidi di azoto, produce notevoli quantità di Acido Nitrico che, tramite il passaggio del flusso d’aria e l’evaporazione dovuta al calore della cella, viene disperso nell’ambiente. Per questo è molto importante che l’aria impiegata nel processo di produzione dell’ozono sia assolutamente secca: il punto di rugiada non deve essere superiore a -50 °C. (estratto da diverse fonti accreditate tra cui citiamo l’Università degli studi di Padova – Facoltà di Ingegneria – Dipartimento di processi chimici dell’Ingegneria)

Per ottenere una buona purezza dell’aria, e priva di umidità, servono apparati filtranti di costo elevato, motivo per cui i “Generatori di ozono economici” ne sono sprovvisti. Purtroppo tantissimi ozonizzatori producono più sostanze tossiche e cancerogene che ozono. Tali sostanze inquinano l’ambiente trattato e possono essere attive, contro la salute delle persone, per molti giorni prima di esaurire la loro elevata tossicità. 

I nostri generatori di ozono, di tipo professionale, possono garantire un’ importante riduzione delle sostanze di reazione perché  equipaggiati con efficienti sistemi di microfiltrazione ed essiccazione dell’aria ambiente utilizzata.

L’UNICO PRECURSORE DELL’OZONO CHE PUO’ GARANTIRE LA MASSIMA SICUREZZA E QUALITA’ DEL TRATTAMENTO E’ L’ OSSIGENO IN PUREZZA MINIMA AL 90%

Il trattamento ambientale, tramite ozono, deve essere effettuato da personale ben addestrato e con l’utilizzo di macchine professionali certificate. L’applicazione deve espressamente seguire linee guida o protocolli validati.
Le procedure vanno eseguite esclusivamente dove sia garantita l’assenza di uomini od animali per tutto il tempo del ciclo di trattamento previsto.

Le tecnologie applicate a queste macchine, uniche nel loro genere, adottano le metodologie scientifiche dei più importanti Istituti di ricerca internazionali. Ogni macchina è predisposta per il funzionamento automatico con analizzatore ambientale, un dispositivo che permette l’esatta dosatura dell’ozono per l’accurata applicazione del protocollo o linea guida adottata. Volumetria netta, temperatura, umidità, ossidanti presenti, una pre-analisi dell’analizzatore ambientale e una costante modulazione della cella ozonogena da parte di un potente e accurato software. Archiviazione e stampa del report grafico dell’andamento della concentrazione di ozono nell’ambiente.

Secondo le disposizioni europee, l’ozono per uso professionale e industriale, deve essere prodotto senza l’aggiunta di sottoprodotti tossici e cancerogeni, e la quantità del gas immesso nell’ambiente non deve innescare la generazione di sottoprodotti dannosi alla salute di persone e animali. I generatori di ozono a dosatura controllata “dual range”, sono prodotti nel rispetto di tali disposizioni.

ANALISI AMBIENTALE DETTAGLIATA

Tutte le nostre macchine a” fonte ossigeno” per trattamenti ambientali, sono dotate di analizzatore in grado di registrare e visualizzare tutte le fasi della generazione dell’ozono. Tempi e concentrazioni di salita, stabilità temporale del target selezionato, tempi e concentrazioni nel decadimento naturale. Tutto l’evento con dati rilevati ogni 5 secondi, grafico e tabella stampabile tramite l’apposito software in dotazione.

Previous article